Skip to content

La cicala sull'amaca


Un itinerario cinematografico di Londra

Un itinerario cinematografico di Londra

Qualche tempo fa ho condiviso con voi una breve lista delle location cinematografiche newyorkesi che preferisco ma, diciamocelo, New York non è proprio dietro l’angolo, quindi questa volta vi racconterò di un itinerario cinematografico più a portata di volo.

L’elenco dei film girati a Londra è infinito, mi limito quindi una breve ma succosa lista che vi mostrerà il meglio della città in 5 location cinematografiche.

LA LONDRA DI BLOW UP

Partiamo con un cult per gli amanti del cinema impegnato. Michelangelo Antonioni firma questa pellicola del ’66 raccontando una Londra in pieno fermento culturale.

La storia la conosciamo tutti: un fotografo di moda intrigato da una misteriosa coppia in un parco, in uno dei suoi scatti cattura accidentalmente qualcosa di sospetto. È l’inizio di una storia visionaria che porterà Thomas, il protagonista, a dubitare dei suoi occhi e a perdersi letteralmente tra realtà e immaginazione.
film girati a Londra: una scena del film Blow Up
Una scena del film Blow Up di Michelangelo Antonioni

Per giocare una partita a tennis senza palline e racchette, come faceva la compagnia dei mimi nella bellissima scena finale del film, dovete recarvi presso Maryon Park di Woolwich a sud di Londra. Sempre qui è stata ambientata la parte iniziale del film, quella dove Thomas si rende testimone inconsapevole del delitto.

LA LONDRA DI MATCH POINT

È incredibile come cambia la vita se la palla va oltre la rete o torna indietro, no? Questo è quanto afferma l’ambizioso maestro di tennis Chris Wilton aka Jonathan Rhys Meyers, tennis coach in un prestigioso club londinese nel film Match Point di Woody Allen.

Si tratta del The Queen’s Club di Palliser Rd. un club nato oltre un secolo fa che deve il suo nome alla Regina Victoria e che ospita ancora oggi uno dei più prestigiosi tornei di tennis all’interno del ATP World Tour.
In una scena del film girato prevalentemente a Southwark vi sarà possibile notare per pochissimi frame sullo sfondo un famoso graffito di Banksy: the girl with the red balloon.

Nonostante sia uno dei pezzi più celebri dell’artista purtroppo il graffito, apparso nel 2002 sulla parete sottostante una scalinata a South Bank, è stato rimosso. Se però vi piace Banksy potrete comunque rifarvi dell’occasione perduta facendo un salto nella vicina Bristol per un tour ad hoc del vostro artista preferito.

 LA LONDRA DI V PER VENDETTA

I buoni vincono, i cattivi perdono e, come sempre, l’Inghilterra domina!
The House of Parliament è certamente uno dei luoghi più facili da raggiungere se siete in visita a Londra. Guarderete con occhi diversi questo concentrato di politica e turismo internazionale dopo averlo visto esplodere nel film V per Vendetta. 

La storia di V è ispirata a Guy Fawkes un personaggio realmente esistito in Inghilterra alla fine del 1500. Ai londinesi piace ricordarlo per il fallito attentato al Re Giacomo I e ai membri del parlamento, passato alla storia come la congiura delle polveri.

Fawkes insieme ad un gruppo di cospiratori cattolici tentò di dare fuoco al parlamento ma il piano venne scoperto prima di essere messo in atto, venne così condotto alla torre di Londra dove fu interrogato, torturato e infine condannato a morte.

film girati a Londra: esplosione parlamento in V per vendetta
 Da allora ogni 5 novembre tutta l’Inghilterra si illumina di falò e fuochi d’artificio, ovunque tranne a York dove Fawkes è nato e ha speso parte della sua breve vita.

 

LA LONDRA DI MARY POPPINS

Vedete anche voi quel puntino nero planare con garbo e discrezione sui tetti di Londra? È proprio in quel momento che Julie Andrews è entrata nei cuori di tutti noi bambini con quella sua verve supercalifragilistichespiralidosa.

casa banks in mary poppins
Pic on Pinterest by Mondodesign

Cercare la casa dei Banks è impresa ardua, pare infatti il 17 Cherry Tree Lane a Londra non esista. Guardando le immagini del film probabilmente il quartiere scelto per raccontare questa storia è quello degli Hampstead, una zona molto ricca di Londra abitata generalmente da artisti, intellettuali e persone di successo. Fleming e Orwell hanno vissuto tra queste strade, Sting e Tim Burton pare ci vivano ancora. Una passeggiata negli Hampstead vi permetterà di conoscere l’aspetto meno frenetico di Londra.

LA LONDRA DI BRIDGET JONES

Tra i film girati a Londra di recente questo è uno dei miei preferiti. Se come me avete a cuore le disavventure della molto poco perfetta londinese Bridget non vi dispiacerà andare alla scoperta dei luoghi che la vedono protagonista facendo un salto nella zona tra il London Bridge e Waterloo.

Nonostante dei tre film dedicati a questo personaggio il primo resti l’unico degno di nota, un set enfatizzato soprattutto in Bridget Jones’s baby è il Borough Market, uno dei market londinesi che preferisco. Dedicato quasi interamente al cibo, passeggiare tra i suoi stand sarà come fare il giro del mondo in mezza giornata!

Inglese, cinese, spagnolo, italiano, giapponese, francese, qualunque gusto a portata di palato sotto l’ombra dello Shard, il grattacielo più alto della città progettato dal nostro Renzo Piano e visitabile per la modifica cifra di 26£ a persona. Anche lo Shard appare nel terzo film della saga e buttando un occhio alle precedenti pellicole non possiamo fare a meno di notare quanto sia cambiato in pochissimi anni lo skyline londinese.

La nostra Bridget può permettersi un appartamento tutto per sé proprio tra lo Shard e il Borough Market che, da brava londinese, ha scelto strategicamente collocato proprio sopra a un pub: il The Globe. Visitare l’appartamento non è possibile ma almeno potrete bere una buona pinta di birra alla sua salute, cheers!

 

ARTICOLI CORRELATI: SCOPRI GLI ALTRI CINETRIP

IN PARTENZA PER LONDRA?

 

Organizza il tuo viaggio con i tour e le offerte migliori:

Acquista il Biglietto per la Torre di Londra e i Gioielli della Corona

Acquista il Biglietto per una crociera sul Tamigi

Acquista la LondonPass con ingresso gratuito a 60 attrazioni

6 comments

  • Katia - Il Miraggio blog di viaggi arte e storia

    febbraio 6, 2017

    Ho adorato Mary Poppins (credo sia un classico per ogni bambino) e Match Point. Ma mi diverto molto a guardare e riguardare Notting Hill!

    • Lucilla

      febbraio 6, 2017

      eh sì, si imponeva una scelta ma i film ambientati a Londra sono davvero tanti. Pensando a Hugh Grant mi viene in mente anche About a Boy, molto carino. 🙂

  • Lucrezia & Stefano - in World's Shoes

    febbraio 2, 2017

    Se penso a Londra, penso a tutta quella filmografia che mi ha incantato da bambina e poi da adolescente… ne avrei troppi da citare ma Mary Poppins, dio quanto ho amato Mary Poppins ed ancora oggi ogni tanto vado a cercarmi il video su youtube, di quando loro quattro tutti insieme passeggiano sui tetti di Londra e ad un certo punto la vedono al tramonto, vedono questi comignoli surreali toccati dalla luce del sole e Bert dice “C’è un mondo intero ai nostri piedi, e chi può vederlo così se non gli uccelli le stelle e gli spazzacamini?” …<3

    • Lucilla

      febbraio 2, 2017

      Esatto, fantastica citazione! Mary Poppins è un cult e rivedendolo da adulta ho capito quanto fosse molto più complesso e impegnato di quanto non sembrasse ai miei occhi di bambina. Bellissimo. Ciao ragazzi!

  • Roberta

    febbraio 2, 2017

    Come puoi immaginare, questo post mi intriga assai! Sarò ancora una bambina ma, la prossima volta che vado a Londra, corro nei luoghi di Mary Poppins! <3

    • Lucilla

      febbraio 2, 2017

      Mary Poppins è un must. Nel cuore di tutte noi ex bambine 🙂

Leave a Reply