Skip to content

La cicala sull’amaca


Scoprire Palermo nelle fotografie di Letizia Battaglia

Scoprire Palermo nelle fotografie di Letizia Battaglia

Ho scoperto Palermo per la prima volta nei lontani anni ’90. Poco più che ragazzina, quello in Sicilia è stato uno dei miei primi viaggi in autonomia, accompagnata solo da un paio di amiche. Non sapevo quanto all’epoca la situazione fosse tesa e non capivo bene cosa ci facessero tutte quelle camionette in città, quei militari in assetto di guerra che sostavano agli angoli dei palazzi.

Eppure mi innamorai subito di Palermo. Una città accogliente e sgangherata, bellissima e piena di contraddizioni. Una città del sud, di quelle che ti respingono o ti ammaliano per sempre, quelle che tanto piacciono a me. Un trionfo di arte e vita popolare vissuta in strada, tra giochi di bambini e cibo mangiato su un muretto, mentre il quotidiano sembrava scorrere sereno. Quante cose non sapevo…

MAXXI | MOSTRA: LETIZIA BATTAGLIA, PER PURA PASSIONE

Letizia Battaglia mostra MAXXIIn questi giorni al MAXXI di Roma si svolge una mostra fotografica che consiglio di vedere a tutti quelli che vivono o sono di passaggio in città. Un’occasione per scoprire, o magari approfondire, la conoscenza dei fatti Palermitani e soprattutto la figura di una donna energica, creativa e decisamente importante nel panorama della fotografia contemporanea: Letizia Battaglia.

Testimone visiva della realtà sociale e politica del nostro paese, in particolare dei fatti di cronaca di mafia, il suo lavoro si distingue non solo per l’alta carica espressiva ma soprattutto per il valore etico e civile.

Una personalità poliedrica che emerge nell’interesse non solo rivolto alla fotografia di impegno civile ma anche nell’amore per il teatro, la regia e l’editoria. Così i nuclei fotografici esposti in questa mostra intensa e ricchissima di contenuti, rivolgono continuamente l’attenzione in primo luogo alle persone e alle loro storie. Un racconto, un viaggio, che si snoda attraverso l’esposizione di figure appartenenti al mondo della cultura, della nobiltà palermitana, ma anche del mondo più semplice e comune. L’approccio, benché si diversifichi nei soggetti, è sempre lo stesso: un dialogo aperto, leale e diretto nei confronti dei protagonisti immortalati da questa grande artista contemporanea.

IL PERCORSO DELLA MOSTRA

Fotografia e Cronaca

La mostra si apre con i materiali, per buona parte inediti, relativi all’attività di fotogiornalista. Un esordio, quello della Battaglia, avvenuto a Milano nei primi anni ’70, dove la giovane donna entra subito in contatto col vivace mondo intellettuale della città. È qui che Letizia conosce Pasolini e documenta per prima l’esperienza del teatro sperimentale portata avanti da Franca Rame e Dario Fo. È grazie a questi incontri che comincia ad interessarsi ai processi politici che attraversano il paese e collabora con diverse testate.

Letizia Battaglia mostra MAXXI
@lacicalasullamaca

Tornata in Sicilia comincerà a collaborare con L’Ora raccontando, fino agli anni ’80, la città di Palermo attraversata sì dai fatti sanguinosi della seconda guerra di mafia, ma anche dal desiderio di riscatto e rinascita. Dai ritratti docili delle bambine nei rioni a quelli alteri della nobiltà cittadina, senza escludere momenti intensi di intima quotidianità.

Un lavoro sempre in prima linea, documentato anche dai materiali, esposti al centro della teca nella prima sala del percorso a lei dedicato, provenienti dal suo studio.

Letizia Battaglia mostra MAXXI
@lacicalasullamaca

Editoria

Ma una donna così energica e determinata nel documentare il travaglio di una città come Palermo non poteva limitarsi a fotografare. Le pubblicazioni in mostra testimoniano anche dell’intensa attività trentennale nel campo dell’editoria.

Letizia Battaglia mostra MAXXI
@lacicalasullamaca

In particolare risalgono al 1986 le prime pubblicazioni del mensile GRANDEVÙ – grandezze e bassezze della città di Palermo, punto di riferimento per il dibattito sui temi della politica e della società negli anni cruciali della Primavera di Palermo. Un impegno militante che si riversa non solo sul contenuto ma anche e soprattutto sulla veste del prodotto editoriale dove grande centralità è data alle fotografie di copertina, affiancate da titoli schietti e spesso provocatori.

Anthologia

È questa la sezione più suggestiva, quella che raccoglie la summa del lavoro di Letizia Battaglia. Un percorso attraverso oltre 120fotografie, scatti più o meno noti, sospesi al soffitto in veste di gigantografie dall’alto impatto emotivo in mezzo alle quali camminare, sostare e riflettere.

Letizia Battaglia mostra MAXXI
@lacicalasullamaca

Sono i ritratti dei luoghi e delle vittime di mafia ma anche i volti della società più comune, immortalati nel loro quotidiano. Immagini di dolore e povertà ma anche di ricchezza culturale, ribellione e speranza.

INFO

La Mostra Letizia Battaglia, per pura Passione – proseguirà fino al 17Aprile 2017 presso il MAXXI di Roma

VUOI APPROFONDIRE? TI PROPONGO DI LEGGERE…

letizia-battaglia-anthologia
Scopri di più
letizia-battaglia-book1
Scopri di più



Adelphi -25

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: